Slider Home

  • Impianti elettrici
    impianti elettrici
    INTEGRATI AD ALTA TECNOLOGIA
  • Quadri elettrici
    Quadristica
    QUADRI E AUTOMAZIONE
  • Aria e Acqua
    impianti
    TRATTAMENTO ARIA & ACQUA
  • efficientamento
    efficientamento
    ENERGETICO E RISPETTO DELL'AMBIENTE
  • splinker
    impianti
    ANTINCENDIO SPLINKER
  • IMPIANTI CIVILI
    impianti
    CIVILI & INDUSTRIALI
  • termoidraulica
    impianti
    MECCANICI E TERMOIDRAULICI
  • fotovoltaico
    impianti
    FOTOVOLTAICI last generation
  • Ecobonus 110%
  • Professionisti Enpower
    professionisti
    AL VOSTRO SERVIZIO

Ecobonus 110

Ecobonus al 110% e CESSIONE DEL CREDITO

Grazie al Superbonus al 110% chi esegue una ristrutturazione fino al 30 giugno 2022 può contare su una detrazione del 110% delle spese sostenute per gli interventi che migliorano l’efficienza energetica degli edifici e che riducono il rischio sismico. Quello che devi sapere sui lavori ammessi e i requisiti necessari, con tutte le indicazioni pratiche e la risposta ad alcune domande frequenti. 

Quando puoi usare il superbonus

Gli interventi che danno diritto alla detrazione del 110% sono sostanzialmente di due tipi e possono riguardare sia la singola unità immobiliare che il condominio, sono in ogni caso escluse le nuove costruzioni, infatti gli immobili oggetto dell’intervento devono esser già esistenti e dotati di impianto di climatizzazione funzionante o riattivabile. Di fatto si agevolano i grossi interventi che migliorano la prestazione termica dell'edificio e quelli volti a ridurre il rischio sismico, secondo uno schema preciso confermato dall'Agenzia delle entrate. Vediamo nel dettaglio l’elenco dei lavori così detti “trainanti”:

  • Interventi di isolamento termico delle superfici opache inclinate, verticali e orizzontali (delimitanti il volume riscaldato, verso l'esterno, i vani non riscaldati o il terreno, compreso il tetto) che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio o dell'unità immobiliare sita all'interno di edifici plurifamiliari che sia indipendente e disponga di accesso autonomo all'esterno. Gli interventi di coibentazione del tetto rientrano tra quelli agevolati infatti, la superficie disperdente lorda non si limita esclusivamente all’eventuale locale sottotetto. La detrazione spetta per una spesa massima di 40.000 euro moltiplicata per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio per gli edifici composti da 2 a 8 unità. Se l’edificio ha più di 8 unità abitative la spesa massima si abbassa a 30.000 euro a unità. Per gli edifici unifamiliari o per gli appartamenti in condominio ma con accesso autonomo all’esterno la spesa massima detraibile è di 50.000 euro.
  • Interventi condominiali per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento (nel caso si installino pompe di calore reversibili) e alla produzione di acqua calda sanitaria. Gli impianti centralizzati devono essere dotati di:
    - generatori di calore a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A;
    - generatori a pompa di calore, ad alta efficienza, anche con sonde geotermiche;
    - apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro;
    - sistemi di microcogenerazione che conducano a un risparmio di energia primaria (PES) pari almeno al 20%;
    - collettori solari;
    - esclusivamente per i Comuni montani è ammesso anche l'allaccio al teleriscaldamento. 
    La detrazione spetta anche per le spese di smaltimento o bonifica dell'impianto sostituito, per la sostituzione della canna fumaria collettiva esistente con sistemi fumari multipli o collettivi nuovi compatibili con apparecchi a condensazione, per le spese relative all’adeguamento dei sistemi di distribuzione come i tubi, di emissione come i sistemi scaldanti e di regolazione come sonde, termostati e valvole termostatiche. La spesa massima per usufruire del 110% è di 20.000 euro moltiplicata per il numero delle unità immobiliari che compongono l'edificio per gli edifici fino a 8 unità. Se le unità sono più di 8 la spessa massima per ognuna si abbassa a 15.000 euro.
  • Interventi su edifici singoli (o dell’unità immobiliari site all’interno di edifici plurifamiliari che siano indipendenti e dispongano di accesso autonomo all’esterno) per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti aventi le stesse caratteristiche di quelli appena visti per gli interventi condominiali, con l’aggiunta per le aree non metanizzate, dell’installazione di caldaie a biomassa con prestazioni emissive almeno pari alla classe di qualità 5 stelle. La detrazione spetta anche per le spese di smaltimento o bonifica dell’impianto sostituito. La spesa massima per usufruire del 110% è di 30.000 euro. 
Il superbonus del 110% spetta anche per alcuni interventi che vengono eseguiti congiuntamente ad almeno uno di quelli appena visti e che per questo vengono definiti “trainati”. Occorre prestare attenzione alla data di effettuazione di questi lavori infatti, possono ottenere la detrazione maggiorata del 110% solo se eseguiti nell’intervallo di tempo che va dalla data di inizio lavori a quella di fine lavori degli interventi così detti trainanti. In particolare, viene riconosciuto  il superbonus per:
  • altri lavori di riqualificazione energetica, la detrazione del 110% spetta anche su questi lavori nei limiti di spesa relativi a questi ultimi;
  • l’installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici con limiti di spesa che variano. Infatti, la spesa massima è di 2.000 euro per gli edifici unifamiliari o per le unità immobiliari situate all'interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall'esterno; di 1.500 euro per gli edifici plurifamiliari o i condomini che installino un numero massimo di otto colonnine e di 1.200 euro per gli edifici plurifamiliari o i condomini che installino più di otto colonnine. L'agevolazione si intende riferita a una sola colonnina di ricarica per unità immobiliare;
  • installazione di impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica e di sistemi di accumulo a questi integrati oppure di impianti solari fotovoltaici su strutture pertinenziali degli edifici;
  • interventi finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche, aventi ad oggetto ascensori e montacarichi, alla realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all'abitazione per le persone portatrici di handicap in situazione di gravità o persone con più di 65 anni.

Enpower fa tutto ciò offrendo un servizio lavori "CHIAVI IN MANO"-

Ci occupiamo di tutto a partire dalle pratiche di istruttoria, sopralluoghi, lavori e SOPRATTUTTO del pagamento.

A voi resta la casa ristrutturata senza spendere un solo euro e al resto pensiamo noi con la vostra CESSIONE DEL CREDITO

Realizzazioni

Tavina

Valsir

Raffmetal spa

Festa Logistics Trasporti

Montichiari

Marvon srl

Comuni

Diversi Comuni in tutta Italia

Copan Italia spa

Ospedale San Biagio

Alessandria

Fondital spa

Tobanelli spa

Residence Villa Alba

Gardone Riviera

Hotel Fonteverde

San Casciano dei bagni Siena

Kuttner Savelli

Verocaffe Italia

Esti srl

Polo Socio Sanitario

Pisa

Ospedale Carlo Poma

Mantova

Tea Energia

Bricoman

IFAP

Palmanova - Udine

Danieli

Officine Meccaniche

Ospedale Mauriziano

Torino

Fast spa

Linta Park srl

Albergo - Asiago (Vi)

Banche

Banca Cooperativa Valsabbina

Garda Plast

BMS spa

Lorandi Silos

Cogne

Acciai Speciali
  • 1

I nostri numeri

Cantieri in corso
63
Cantieri in corso
Fatturato
21
mln - Fatturato previsto '21
Dipendenti
77
Dipendenti
Portafoglio ordini
21
mln - Portafoglio ordini

Certificazioni

  •  riconosciuta dal GSE come Società di Servizi Energetici
  • comprova la capacità economica e tecnica di un’impresa
  • I professionisti che operano in Enpower sono qualificati come EGE
  • certificazione della qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001
  • rilasciata direttamente da Shneider Eletric sulle soluzioni di Efficienza Energetica
  • garantisce ai clienti la qualità e l’affidabilità della propria organizzazione
  • Enpower è consorziata Innova
    ...

Domande?

Il nostro staff vi darà tutte le risposte

Contattaci

Missione

In Enpower la filosofia del servizio è un punto cardine del nostro lavoro quotidiano, per consigliare il cliente nelle scelte, supportarlo nella parte finanziaria di un progetto e in quella autorizzativa, progettando impianti ad altro valore aggiunto ed assicurando tutti i servizi essenziali per una gestione senza sorprese e senza problemi. La realizzazione di impianti con "valore aggiunto" a beneficio del cliente finale e dell'ambiente. Valore aggiunto che Enpower individua nella sua capacità di costruzione e nell'uso delle migliori tecnologie

NEWS

Efficentamento energetico

L'efficientamento energetico è un insieme di operazioni che possono riguardare edifici pubblici, privati, complessi aziendali e a...

Leggi tutto

Ultime da Enpower

Ecobonus 110% con Cessione del Credito e Efficentamento energetico con spese a carico nostro.

Ecobonus 110 con cessione del credito

Efficentamentoenergetico con spese a ns carico